Vetrate artistiche: Falsi miti e convinzioni

Manù
31 Maggio 2019
Nessun commento

4 luoghi comuni sulle vetrate artistiche

In questo articolo vorrei sfatare alcuni luoghi comuni e convinzioni diffuse, in merito alle vetrate artistiche, Cominciamo con il primo:

Le vetrate fanno chiesa

Vetrate religiose

Fanno "chiesa" le vetrate dipinte a tema sacro... santi, angeli Madonne, crocifissioni e via dicendo. Oppure quelle nelle quali abbondano solo i colori mistici del vetro e cioè il blu elettrico ed il rosso, ma devono anche essere geometriche ed avere un po' di giallo. Tutte le altre... no.

Le vetrate si adattano solo ad un arredamento liberty o comunque classico.

vetrate adatte

Non è così. Anzi. In una casa con arredamento classico mi sentirei di consigliarvi di mettere una vetrata modernissima. E se il vostro arredamento è iper moderno potrebbe starci benissimo una vetrata ottocentesca, magari di vetro soffiato. Quindi una vetrata può "svecchiare" un arredamento o dare un tocco caldo ad una casa high tech. L'essere sempre per forza disegnata e progettata 'su misura' fa della vetrata un elemento dalla grande versatilità.

Le vetrate sono fragili.

vetrate fragili

Sono fragili prima di essere montate. Cioè vanno mosse con maestria. Il montaggio è un momento delicato e di solito i mastri vetrai (io per esempio lo faccio sempre) lo eseguono personalmente. Una volta messe nella loro sede... si romperanno solo se deciderete di farlo e cioè o sbattendo molto forte la porta (se sono in una porta) o urtandole con violenza con un oggetto. Più o meno come i vetri di casa che vi hanno montato in questi anni (che sono molto meno fragili dei vecchi vetri... più sottili e tirati a mano). Ma nel caso dovessero rompersi perchè le urtate con un oggetto tipo un martello... il pezzo di vetro rotto rimarrà intrappolato nel piombo e la vetrata starà lì al suo posto senza causare altri danni, se non al vostro portafoglio.

Le vetrate sono carissime.

vetrate carissime

Direi proprio di no. Ma questa è la convinzione più radicata che vi rende un po' timidi nell'entrate nel laboratorio a chiedere. Le vetrate sono oggetti artistici, pezzi unici fatti su misura, apposta per voi e non si possono paragonare i lavori di due mastri vetrai diversi. Quindi voi non avete di solito pietre di paragone. Confrontate con ogni altro intervento sulla vostra casa (e non artistico) risultano di solito molto meno care. Vanno da un minimo di 200 euro al metro quadro insù. Dipenderà dal disegno che sceglierete e dal tipo di vetro. E un pochino anche dal numero di metri quadrati: più saranno, più il prezzo scenderà. La cosa che fa la differenza è che le vetrate non necessitano di nessuna manutenzione: ve le monto e per i prossimi 100 anni non ci penserete più.

Manù

Intrappolata dalla fragilità delle cose, maneggio con cura vetro e persone. L'essenza del mio lavoro è creare pezzi unici su ordinazione. Amo i miei clienti che hanno scelto di circondarsi della mia arte. Professionalità costruita con una lunga esperienza, buon gusto, precisione di esecuzione e rispetto dei tempi sono i miei punti di forza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

usercalendar-fullbubble
× Hai una domanda?
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram